Il Parlamento ha approvato la nuova legge sui giochi in denaro. Esso vuole imporci chi può offrire giochi d’azzardo via Internet in Svizzera. Soltanto i casinò svizzeri hanno l’autorizzazione a operare online. Tutti gli altri sono esclusi dal mercato. Le loro offerte saranno gravate da blocchi di Internet e non potranno più essere richiamate dalla Svizzera.

Mostra di più

NO ALLE INGERENZE NELLA NOSTRA LIBERTÀ

I blocchi di rete sono una grave ingerenza nella libertà economica e d’informazione

NO AL MERCATO NERO

L’integrazione delle offerte online internazionali contribuisce ad arginare il mercato nero

NO AI BLOCCHI DI RETE

I blocchi di rete sono inefficaci, mettono in pericolo le nostre infrastrutture e, in determinate circostanze, bloccano i siti Internet estranei ai fatti

NO AL PROTEZIONISMO

Il protezionismo digitale danneggia la Svizzera

NO ALL’INSUFFICIENTE TUTELA DEI GIOCATORI

La tutela dei giocatori è penalizzata dalla legge

NO ALLA TATTICA DI OCCULTAMENTO DEI SOSTENITORI

Le entrate per AVS, sport e cultura non sono coinvolte: nel caso in cui vincesse il NO, nessuno ci rimetterebbe

Per saperne di più

Il Comitato Noi lanciamo un referendum

Il Comitato contro la censura di Internet e l’isolamento digitale lancia il referendum contro la legge sui giochi in denaro, approvata il 29 settembre 2017.

Andri Silberschmidt

Präsident jungfreisinnige Schweiz

Anaïs Grandjean

Co-Präsidentin junge glp Schweiz

Benjamin Fischer

Präsident Junge SVP

Pascal Vuichard

Beat Flach

Nationalrat GLP

Marcel Dobler

Natalie Rickli

Philippe Nantermod

SOSTENITORI

: